I Canneti finiscono nel bellissimo calendario della Bottega di Portanuova, che mese dopo mese per il 2019, racconta San Quirico, i suoi eventi e le sue bellezze, usando gli acquarelli.

La Bottega di Portanuova , proprio nel cuore del nostro Quartiere (in Via dei Canneti 37/f), in poco tempo si è fatta apprezzare dal pubblico di turisti e dalla clientela locale. Oltre che per prodotti di alta qualità (panini, taglieri di salumi e formaggi locali, prodotti con cura e attenzione alla stagionalità e alla qualità) e vere chicche enologiche (con vini locali, naturali, tradizionali, piccole cantine che portano avanti una tradizione familiare) altre alle tante birre artigianali da scoprire; anche per l’atmosfera amichevole che riescono ogni volta a creare Roberta Vegni e Luigi Mariotti (i proprietari), per come si sono calati nella realtà di San Quirico, tanto che sembrano a Porta Nuova da sempre.

IL CALENDARIO – Ma come è nata l’idea di un calendario dedicato a San Quirico? «Ci fa davvero piacere – racconta Roberta Vegni della Bottega di Portanuova – perché questo è il primo calendario di bottega! L’idea del calendario ci è venuta in mente qualche tempo fa. Entrambi ci ricordavamo quando da piccoli si vedevano in casa delle nonne il calendario dell’alimentari o del negozio di fiducia vicino casa e volevamo replicare quell’idea».

Il disegno per Roberta è una passione da sempre: «Per ogni mese è stato utilizzato un acquarello diverso. Sono stati realizzati tutti da me – racconta -. Da quando siamo a bottega ho iniziato a disegnare: prima il logo, poi le cartoline, e da qualche tempo sto giocando con gli acquerelli. Per ora è solo un passatempo, mi diverte perché non sai mai cosa verrà fuori».

Nei dodici mesi del calendario, c’è un filo conduttore molto chiaro, ovvero il rapporto con San Quirico: «Il filo conduttore dei disegni è che sono tutti fatti da me – sottolinea Roberta -. Sto scherzando, in realtà sono tutti legati alla Bottega e a San Quirico. Ci sono disegni dedicati agli eventi più importanti del paese come l’Orcia Wine, il Barbarossa, la Festa dell’Olio, ma anche a quegli eventi che negli ultimi due anni abbiamo organizzato qui in Bottega. Poi ci sono altri disegni che sono stati inseriti solo perché ci piacevano».

Giugno il mese con i Canneti e l’arco di Porta Nuova, visti dalla Bottega. «Abbiamo deciso di dedicare il mese di giugno alla Festa del Barbarossa e provare a disegnare un alfiere dei Canneti perché, essendo appena fuori porta Nuova, il nostro Barbarossa non può che essere di parte. Fin dal nostro primo Barbarossa, nel 2016, e negli anni successivi abbiamo preso parte alle cene, ai dopocena e ai riti scaramantici prima della gara, insomma, ci sentiamo coinvolti».

Chissà se questi splendidi disegni ad acquarello, potranno diventare una piccola mostra all’interno della Bottega: «ahaha, c’è già chi me lo ha chiesto – confida Roberta – ma ancora non sono pronta. Mi piace disegnare e fare scarabocchi. Generalmente gli acquerelli che faccio sono in formato cartolina e per riempire una parete ce ne vogliono tanti. Per ora è un passatempo, ovviamente conservo tutti i miei disegni, poi quando ne avrò diversi vediamo che cosa farci».

Il calendario è davvero molto bello, originale e curato nei dettagli; è consigliabile a tutti coloro che amano San Quirico e le proprie peculiarità. Dove si trova? Naturalmente alla Bottega di Portanuova, in vendita ad un prezzo davvero irrisorio (4.50 euro a copia, giusto per coprire il costo della stampa), ed è senz’altro anche un’ottima idea regalo per Natale.

La Bottega di Portanuova, una cartolina tutta da gustare