Giovani e canntini, i protagonisti di oggi e ma soprattutto le promesse di domani. Sabato 19 maggio, dopo l’apertura della Taverna di Porta Nuova (ore 10) con porchetta, donzelle, vino rosso e birra alla spina, il cielo si tingerà con i colori del bianco e dell’azzurro e i dardi scoccheranno fieri dai loro archi. In piazza della Libertà e piazzetta di Porta Nuova sarà tempo di Piccoli draghetti crescono (ore 17.45), l’esibizione dei giovani arcieri, tamburini e alfieri cannetini.

Giusto il tempo di applaudire i giovani biancazzurri che è già l’ora di avviarsi al banchetto medievale dal gusto noir (locali Casa del Popolo) dove si potranno gustare i migliori e autentici piatti dell’età di Mezzo, in un’atmosfera thrilling. Prende il via dalle 20.15, infatti, La Grande Illusione – a cura della Compagnia teatrale del Dragone -, l’autentica cena medievale con posate di legno, piatti e bicchieri di coccio; e fra una portata ed un’altra massima attenzione per gli intermezzi teatrali per scoprire il mistero dell’assassino (prenotazione obbligatoria al 347.0535635).

IL BIANCO E L’AZZURRO 2018 si può seguire anche sui social nei profili facebook quartieredicanneti; twitter @canneti1962 e instagram quartieredicanneti.

IL PROGRAMMA COMPLETO DE IL BIANCO E L’AZZURRO 2018

UN MOMENTO DELLA COMMEDIA DELLA CENA MEDIEVALE CON DELITTO DELLE PASSATE EDIZIONII GIOVANI DRAGHETTI BIANCAZZURRI IN PIAZZA DELLA LIBERTA’

UN PIATTO STRAORDINARIO DELLA CUCINA MEDIEVALE DEI CANNETI