Si mangia con un mestolo di legno e con le mani, i piatti e bicchieri sono di coccio; e fra una portata e l’altra, massima attenzione agli intermezzi teatrali. C’è da assistere ad un omicidio ed un cinico assassinio da svelare. Sono questi gli ingredienti della Cena medievale con delitto, un’esclusiva del Quartiere di Canneti, un evento tradizionale del sabato de Il Bianco e l’Azzurro. L’appuntamento per l’edizione numero diciassette è per sabato 19 maggio (Piazzetta di Porta Nuova o Casa del Popolo, in caso di maltempo).

Il titolo della cena medievale con delitto 2018 è LA GRANDE ILLUSIONE – a cura della Compagnia teatrale del Dragone – (con prenotazione obbligatoria al 347.0535635): nuovi enigmi, nuovi personaggi e scenografie inedite per vivere uno spettacolo unico nel suo genere, per una serata emozionale e divertente.

E poi ci sarà la cucina medievale a farla da padrona. Le cuoche biancazzurre non si sono affatto risparmiate e le pietanze del banchetto saranno prelibate e saporite. Si inizia con le delizie del norcino e le erbette dell’ortolano, pane e ciaccini di diverse farine. E poi le prime portate con ingredienti autentici e sapori del tempo passato; una pasta con mix di farine e una passata a base di zucca e pancetta croccante prelibata. Non mancheranno lo stinco di porco con erbette saltate; un dolce alle pere e more e vino speziato. Il resto è tutto da scoprire.

Il Bianco e l’Azzurro 2018 si può seguire anche sui social nei profili facebook quartieredicanneti; twitter @canneti1962 e instagram quartieredicanneti.