Finalmente! Dopo l’approvazione da parte dell’Ufficio Tecnico Comunale, anche la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo ha dato il via libera alla costruzione della piscina nell’area antistante la sede del Quartiere di Canneti in via Nuova 1. Un sogno che diventa realtà.

Il progetto redatto dal famoso architetto Salvino Poggio ha riscosso il favore da parte di tutte le autorità paesaggistiche per la cura dei particolari e il perfetto inserimento in un area cosi importante a ridosso delle mura medievali dell’abitato sanquirichese. «Ho voluto creare un luogo ludico per i cannetini all’ombra dei platani di via Nuova, ma anche un luogo di ritrovo per tutti –  spiega a canneti.it l’architetto Poggio -. L’abitato di San Quirico è bello ma ha bisogno di posti dove i giovani possano divertirsi». La piscina di forma irregolare avrà una superficie di circa 100mq e una profondità da 1 metro a 2 metri nella zona tuffi, sarà anche dotata di uno scivolo per entrare in acqua.

«Volevamo una piscina per la nostra sede, in modo da proporre ai nostri ragazzi giornate e serate estive all’insegna del divertimento in compagnia del Dragone – sottolinea il Capitano Tommaso Ciolfi –. E’ stata dura riuscire a vincere le resistenze dell’Ammistrazione Comunale e soprattutto della Soprintendenza, ma il progetto dell’Architetto Poggio è talmente bello che è riusciato a convincere anche i più scettici». Fra l’altro alcuni dei ragazzi dei Canneti hanno già il brevetto da bagnino, che si alterneranno durante i mesi estivi.

I lavori di sistemazione sono già iniziati e in questa settimana inizieranno gli scavi per la piscina. L’obiettivo è di averla pronta per il Bianco e l’Azzurro del 24, 25 e 26 maggio, giorno in cui si terranno anche le elezioni amministrative comunali, in modo da invitare il nuovo sindaco ad inaugurarla e festeggiare la sua elezione facendo il primo bagno nella Piscina del Dragone.